sabato 30 luglio 2011

Guerrilla art in mostra a Milano


Da due settimane è in mostra a Milano la prima fase del lavoro fotografico di guerrilla art di Lara Zivago (alla Cooperativa la Liberazione fino al 5 agosto).  
L’iniziativa è partita circa un mese fa dal suo blog Totem Girl sul quale Lara aveva promosso un’azione di guerrilla art collettiva contro le pubblicità che offendono le donne. “STAMPA, ATTACCA,PROPAGA” era lo slogan dell’iniziativa che consisteva nell’attaccare adesivi sui cartelloni pubblicitari con messaggi simili a quelli che leggiamo sui pacchetti delle sigarette. 

mercoledì 27 luglio 2011

Se Non Ora Quando ci riprova col nuovo spot

video

Ieri sul sito di Repubblica mi sono imbattuta nel nuovo spot della campagna Se Non Ora Quando. All’inizio mi è sembrato strano che a poche settimane dalla manifestazione SNOQ di Siena, e dal video realizzato per quell’occasione, le promotrici della campagna avessero già pensato di realizzare un altro spot.
Ma dopo averlo visto, ne ho capito l’intento. Viste le critiche mosse anche su questo blog alle organizzatrici di SNOQ - che sembrano aver completamente politicizzato il movimento e aver perso di vista le donne reali e il prezioso fermento che c’è sul web -  queste, probabilmente, hanno cercato di fare qualcosa di diverso.

martedì 26 luglio 2011

Bambine, riprendetevi il vostro corpo!

video

Due notizie di questi giorni mi hanno colpita. Una è quella apparsa sul Corriere della sera dal titolo “Il mercato dei video hard delle compagne di classe”. Mi ha colpita per l’ipocrisia di chi scrive e della società stessa, che prima inonda dalla mattina alla sera i ragazzini di immagini erotiche e messaggi pedopornografici, (in tv, nelle pubblicità, sui giornali, nei manifesti affissi sui muri delle città) e poi si scandalizza se questi recepiscono questo modo di “essere” e lo applicano alla lettera.

venerdì 22 luglio 2011

Com'è andata con la CEDAW a New York?


Qual è il bilancio delle donne che sono andate a New York per presentare il rapporto Ombra e lottare per l'applicazione della Cedaw?
Di seguito la loro relazione:

"Siamo arrivate da pochi giorni a New York e già stiamo rifacendo le valigie per tornare in Italia, riabbracciare i nostri cari e rimetterci a lavorare. Non siamo state delle buone turiste per la grande mela, ma sicuramente la nostra presenza come piattaforma “Lavori in corsa: 30 anni CEDAW ” è un elemento di avanzamento per i diritti delle donne in Italia.

martedì 12 luglio 2011

Il 14 luglio all'ONU riunione sulla situazione delle donne in Italia


Nessuna di noi avrà sentito parlare della CEDAW (Convenzione per l'Eliminazione di ogni forma di Discriminazione contro le Donne). Ebbene, tra pochi giorni, il 14 luglio, il Comitato italiano per l’applicazione della Cedaw presenterà a New York, presso le Nazioni Unite, un rapporto sulla situazione italiana.

venerdì 8 luglio 2011

Le operaie Omsa ci provano col teatro

video

Il 25 e 26 giugno scorsi si è svolta a Genova la storica conferenza “Punto G, Genere e Globalizzazione”, un incontro a cui hanno partecipato numerose donne, sia tra le relatrici che nel pubblico, e durante il quale è emerso come, sia nel mondo musulmano che in quello occidentale, le donne subiscano ancora forti differenziazioni di genere che le vedono sempre svantaggiate nella politica, nel lavoro, nella famiglia.  

martedì 5 luglio 2011

Donne che parlano agli uomini, dalla Tav al teatro Valle


video

Sono stata via una decina di giorni, e al mio ritorno mi sembra di aver trovato un' Italia un po’ meno democratica di quando sono partita! Dopo gli entusiasmi delle ultime elezioni amministrative e del referendum, di nuovo l’opinione dei cittadini sembra non contare nulla. Di nuovo la politica e lo stato cercano di imbavagliarci e persino percuoterci, se necessario.